UX & SITI WEB – ONLINE CON INTELLIGENZA

La pubblicità è l’anima dell’e−commerce

Come aprire un negozio online e iniziare a vendere davvero

Stai pensando di aprire un e−commerce? Se hai un prodotto da vendere, dovresti farlo. I motivi sono semplici: vendere online ti offre un bacino di clienti molto più ampio e costa meno di un negozio fisico. Anche se hai già uno store “tradizionale”, integrarlo con uno shop online porta vantaggi indiscutibili.
Negli ultimi anni le vendite su internet sono decollate e sempre più persone acquistano online. Inoltre, un e−commerce dei tuoi prodotti è un ottimo salvagente nei periodi in cui devi chiudere il negozio fisico per cause di forza maggiore.
Ma cos’è esattamente un e−commerce e come si fa a farlo funzionare?

Che cos'è un e−commerce?

Iniziamo con una grande verità: gli e-commerce non sono tutti uguali.
Il commercio elettronico abbraccia un ampio ventaglio di forme, che differiscono per clienti e modalità di vendita.

Per comodità possiamo distinguere:

E−COMMERCE B2C:
è la vendita online di prodotti o servizi destinata al consumatore o cliente finale.

E−COMMERCE B2B:
è lo scambio di servizi, prodotti o forniture tra un’azienda e un’altra attraverso internet.

MARKETPLACE:
è una piattaforma di vendita online, una sorta di “supermercato” in cui è possibile vendere i propri prodotti e servizi senza avere un proprio e-commerce.

DROPSHIPPING:
è la vendita online dei prodotti di terzi, che non richiede quindi un magazzino. È una tipologia di commercio online più particolare che tratteremo in uno dei prossimi articoli.

Come vedi esistono molti modi di approcciarsi alla vendita online, in base alle tue esigenze di investimento, agli obiettivi e al target che vuoi raggiungere.

Quali sono i vantaggi di aprire un e−commerce?

A costo di ripeterci, vendere online conviene per più di un motivo.
In particolare:

Abbattere i costi

Aprire un e-commerce richiede una spesa iniziale decisamente più bassa rispetto all'apertura di un negozio fisico.
Anche i costi di gestione e mantenimento nel tempo sono contenuti e generalmente più pianificabili, in base agli obiettivi di vendita.
Con una buona piattaforma e−commerce e il supporto di un'agenzia puoi risparmiare tempo e spese.
Niente a che vedere, insomma, con il dover pagare le bollette o l'affitto di un locale.

Raggiungere più clienti

Il bello di uno shop online è che i clienti sono potenzialmente infiniti. Internet è aperto a tutti e, compatibilmente con le tue possibilità di spedizione, non c'è limite geografico ai clienti che puoi raggiungere.
Questo non significa che appena aprirai il tuo e−commerce tutto il mondo ordinerà i tuoi prodotti.
Per aumentarne la visibilità servono alcune accortezze tecniche, un’attività SEO accurata e un'ottima promozione attraverso campagne Ads e Social.

Nessun intermediario

Questo è un vantaggio sostanziale soprattutto per i produttori.
Dagli artigiani alle aziende, vendere online attraverso un proprio e-commerce fa risparmiare il costo dei distributori.
Risparmio che si può riflettere sul prezzo finale al cliente, che a sua volta sarà tentato da un acquisto più conveniente.
Un circolo virtuoso destinato ad aumentare le tue probabilità di vendita.

Restare sempre aperto

Sappiamo tutti quanto sia sconcertante essere costretti a chiudere i battenti per causa di forza maggiore.
Con un e−commerce questo non può accadere perché il tuo negozio online resterà aperto 7 giorni su 7, 24 ore su 24.
Naturalmente potrai impostare degli orari per quanto riguarda i contatti diretti con i clienti, ma il tuo e-commerce continua a funzionare anche mentre dormi o ti trovi in vacanza.

Gestione facile degli ordini

Solitamente, le piattaforme e−commerce ti offrono tutti gli strumenti per gestire ordini, fatture e spedizioni in modo efficace.
Lo stesso vale per l'aggiornamento dei cataloghi. Un bel risparmio di tempo e costi rispetto all'amministrazione di un negozio fisico.

Controllo sul magazzino

Disporre di una piattaforma di vendita online ti permette di capire facilmente quali prodotti siano i più richiesti e da parte di quale pubblico.
Il tracciamento degli ordini e delle visite al tuo shop online ti fornirà molti dati utili anche per l'approvvigionamento.
Inoltre, ti sarà più facile attivare sconti, promozioni e campagne in evidenza sui prodotti che ti restano in magazzino o i servizi che hanno bisogno di una spinta.

Come aprire un e−commerce che vende

Uno dei grandi equivoci che riguardano gli e-commerce nascono proprio dal potenziale di vendita.
Come mai se questo potenziale è così alto alcuni negozi online vendono pochissimo?
Naturalmente ogni caso è diverso, ma i motivi che affossano un e-commerce sono quasi sempre gli stessi.

Prima di creare false aspettative, meglio mettere in chiaro tutti i punti necessari per ottenere un e-commerce di successo.

Nelle vetrine online, l'apparenza conta.

Sfatiamo il mito per cui per aprire un e−commerce basta un semplice catalogo di prodotti online. Il tuo negozio virtuale deve attrarre i clienti né più né meno che un negozio fisico.
Questo significa che deve avere un’estetica curata e che le foto dei prodotti devono essere accattivanti e professionali.
La convenienza è importante ma nessuno acquista qualcosa che non convince a prima vista, soprattutto se non può toccarlo con mano.
Un e−commerce trascurato, scarno e con fotografie di bassa qualità non trasmette affatto fiducia.

Acquistare online deve essere semplice.

Oltre all’estetica, un aspetto cruciale per un e−commerce di successo è la funzionalità. Per il cliente deve essere facile accedere al tuo negozio online, consultare i prodotti, aggiungerli o eliminarli dal carrello, procedere a ordini e pagamenti.
Altrimenti si stancherà e mollerà la “spesa” a metà con il cuore molto più leggero di quanto avrebbe fatto con un carrello fisico. Chi progetta il tuo e−commerce deve garantirti questa usabilità e un funzionamento scorrevole e lineare.
Soprattutto, ricorda che tantissime persone acquistano direttamente da smartphone, quindi il tuo e-commerce dovrà essere “mobile-friendly”, ben navigabile da ogni dispositivo.

Anche online c'è il negoziante di fiducia.

Chi si trova bene con un prodotto e un servizio, tende a cercarlo di nuovo. Questa è una legge che resta valida anche online.
Per questo è necessario garantire al cliente tutta l’affidabilità e il supporto di cui ha bisogno. Informazioni chiare e approfondite sui prodotti, i tuoi contatti ben in evidenza, un form di assistenza in caso di richieste sono elementi che rassicurano.
Lo stesso vale per la trasparenza sull’uso dei dati personali, le modalità di pagamento e la veridicità dei prodotti offerti. Sfruttare la distanza online per rifilare un pessimo servizio sarebbe un boomerang davvero deleterio.

Non conta solo l'inaugurazione.

Proprio come con i negozi fisici, anche gli shop online hanno bisogno di cure e manutenzione.
Il supporto di un’agenzia o di una figura specializzata che si occupi di tenere aggiornato il sito e curare la SEO è essenziale. Altrimenti, nel giro di qualche mese, il tuo negozio online perderà efficacia e visibilità.
Per lo stesso motivo è essenziale promuovere i tuoi servizi con una campagna mirata di marketing. I canali e le forme giuste per la comunicazione, sono da definire in base al tuo prodotto, al target e ai tuoi obiettivi di business. Ma la pubblicità fa la differenza anche online.

Ti piacerebbe lavorare con noi per promuovere il tuo business?